STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNÒ A VOLARE

Insomma, il 4enne cerca nuove avventure librarie. Vuole ascoltare piccole storie che durano qualche giorno.
Ed eccolo accontentato.
Forse, questa storia, l'avevo già letta, frettolosamente come è mio fare. Io i libri li mangio, scorro veloce tra le righe per assaporare il finale. Poi, haimè accade: mi dimentico di averlo letto. Ops.
Una collega me lo consiglia, come lettura in sezione, e casualità il giorno dopo lo trovo al supermercato.
Lo guardo, molto poco, lo afferro e lo metto in mezzo tra meloni, zucchine, pane e altro.
Arrivo a casa, gurdo il mio furfante, e penso "beh, perchè non leggerglielo, se piace a lui, a settembre lo leggo  in sezione".
Ebbene, gli è piaciuto. Pagina dopo pagina siamo arrivati alla fine.
Che dire... U N  C A P O L A V O R O ! ! ! ! 
Luis caro, nelle ultime pagine mi sono commossa. 
Cos'ho imparato...
1° mantieni le promesse che fai,
2° impegnati per l'altro,
3° all'amico tendi sempre la tua zampa.
Il tutto rispettando le diversità.

Leggetelo!!!



 


Commenti